Nessuno è il mio nome, Nessuno mi chiamano padre e madre e tutti gli altri compagni.

image

In ogni dove cercando vaghi
Eppur dentro di te è ogni luogo
Sei Essere… l’eterno sconosciuto
Infinita espressione da (ri)conoscere
Sei una strada… sei la strada
Sei colui che traccia la strada
E sei colui che la percorre
Meta non esiste da raggiungere
Ne da conquistar v’è alcuna cosa
Destinazione non sei ma semplicemente via
Che senza inizio ne fine ne scopo dipana
Dal nulla al nulla, attraversando il nulla
Viàggiati, e per voltarti non ti fermare
Incàntati contemplando i bei panorami
Di ogni nuovo paesaggio meravigliati
Gioisci della compagnia degli altri viandanti
E nel tragitto tra due bivi baratta le tue storie
La bellezza ti vien incontro, attento raccogli
Lo zaino colma; di emozioni stipalo, e di ricordi
Ed a sera, orgoglioso, rimira il cumulato tesoro
Stupisci e bèati della possibilità di ancora viverti
Di ogni altro oggi in tua compagnia, sii grato

Nessuno è il mio nome, Nessuno mi chiamano padre e madre e tutti gli altri compagni

(Omero – Odissea)

 

Tchaikovsky – Lake in the Moonlight

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...