Fiori

Enrico Garrou

Milioni di anni fa sulla terra ci fu una esplosione che cambiò per sempre il pianeta rendendolo un paradiso: ci fu l’esplosione dei fiori e con loro il colore, il profumo, la bellezza, il sogno, la gioia. Le piante con i fiori si imposero rapidamente su tutte le forme di vita vegetale: erano nate le angiosperme e il fiore era il suo apparato riproduttore. Ho scritto una poesia sulla loro nascita e del colore.

Prima del sogno c’era il rosso dei vulcani, il bianco delle nevi, il marrone delle terre emerse,

il blu del mare e quel verde che tutto avvolgeva, tutto ricopriva,

verde di piante antiche in un mondo abitato da rettili, pesci, libellule.

Poi all’improvviso una magia e ci fu l’esplosione dei fiori

in un paradiso di colori fantasmagorici e tutto fu fiaba e incanto.

Arrivarono i gigli, le viole, le aquilegie, i papaveri, le rose, le orchidee

View original post 162 altre parole

3 thoughts on “Fiori

  1. Carissimo Giuma, mi hai fatto l’onore grande di ribloggare fiori. Sei veramente gentile io amo i fiori i loro colori, il loro profumo, il mondo che hanno creato per diffondere il polline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...