… Nazım Hikmet

By leggoerifletto.blogspot.it

Ti amo…. – Nazim Hikmet

Ti amo come se mangiassi il pane

spruzzandolo di sale 

come se alzandomi la notte bruciante di febbre 

bevessi l’acqua con le labbra sul rubinetto 

ti amo come guardo il pesante sacco della posta 

non so che cosa contenga e da chi pieno di gioia 

pieno di sospetto agitato

ti amo come se sorvolassi il mare per la prima volta in aereo 

ti amo come qualche cosa che si muove in me quando

il crepuscolo scende su Istanbul poco a poco

ti amo come se dicessi Dio sia lodato son vivo.

– Nazim Hikmet – 


Alcuni conoscono bene le varie specie

delle piante altri quelle dei pesci

io conosco le separazioni

alcuni enumerano a memoria i nomi

delle stelle io delle nostalgie.

– Nazim Hikmet – 

da: Autobiografia

Ciò che ho scritto di noi è tutta una bugia

è la mia nostalgia

cresciuta sul ramo inaccessibile

è la mia sete

tirata su dal pozzo dei miei sogni

è il disegno

tracciato su un raggio di sole

ciò che ho scritto di noi è tutta verità

è la tua grazia

cesta colma di frutti rovesciata sull’erba

è la tua assenza

quando divento l’ultima luce all’ultimo angolo della via

è la mia gelosia

quando corro di notte fra i treni con gli occhi bendati

è la mia felicità

fiume soleggiato che irrompe sulle dighe

ciò che ho scritto di noi è tutta una bugia

ciò che ho scritto di noi è tutta verità.

– Nazim Hikmet – 



Buona giornata a tutti. 🙂

www.leggoerifletto.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...