Gatto…n gattoni

Gatto… Miao

Al gatto di donna Reynolds e altre poesie sul gatto – John Keats

Gatto, che la tua età matura hai superato,

quanti sorcetti e ratti hai sterminato nei tuoi bei giorni?

E quanti, con guardo fisso di accesi e verdi anelli

pungenti e morbidi, ed unghie che germoglian dal velluto,

celati artigli che ti pregano me di non ferire,

n’hai carpiti, bocconcini d’uccello?

Ora, rinforza il miagolar grazioso, e narra

le tue zuffe con pesci, sorci e teneri pulcini, di cui,

dalle tue fusa, dal guardar basso e leccarti le zampe,

oggi non vedo traccia; e per quanto la serva

a pugna e mazza assai ti percotè, lucida è la pelliccia

come quando, in giovinezza, nella lizza tu entrasti,

sopra un muro di vetri di bottiglia.

– John Keats 

 Il gatto – Guillaume Apollinaire

Io mi auguro di avere in casa mia:

una donna provvista di prudenza,

un gatto a passeggio fra i libri,

e in tutte le stagioni amici

di cui non posso far senza.

– Guillaume Apollinaire –
Gatto che giochi per via – Fernando Pessoa

Gatto che giochi per via

come se fosse il tuo letto,

invidio la sorte che è tua,

ché neppur sorte si chiama.

Buon servo di leggi fatali

che reggono i sassi e le genti,

hai istinti generali,

senti solo quel che senti;

sei felice perché sei come sei,

il tuo nulla è tutto tuo.

Io mi vedo e non mi ho,

mi conosco, e non sono io.

– Fernando Pessoa –


Buona giornata a tutti. 🙂

www.leggoerifletto.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...