E Dio creò il cielo e la terra. E creò Dio l’uomo e la donna ma al settimo giorno per riposarsi Dio creò il Clown!

ilnestrosesansespine.blogspot.com
“Un sogno è come un frutto, quando è maturo, torna sulla Terra.”

Comincio dalle parole con le quali, un mese fa, salutai il mio amico Seba, in arte Bonito e poi Grullo Parlante, che, ancor più leggero del solito, volava nel persempre.

Ma cedo volentieri le altre parole a lui, per farvi conoscere meglio quale ragazzo era, che spettacolo di anima è!

Eccoti una sua pagina, un suo sogno, avverato tante volte.
“E Dio creò il cielo e la terra.

E creò Dio l’uomo e la donna

ma al settimo giorno per riposarsi 

 Dio creò il Clown!


Non poteva che essere andata così: il clown è un essere affascinante, venuto da lontano, oppure saltato fuori da dietro l’angolo più vicino, originale eppure comune. Non è una leggenda metropolitana: un pezzo di clown vive in ogni persona che viene al mondo con ali e cuore di bambino. Noi abbiamo sempre creduto che sia nato davvero il settimo giorno, quando il Creatore decise di riposare.”

Spesso mi dicono “Ma tu sei fuori”, è un complimento davvero, perché dopo tanti sbagli, momenti di sconforti ma anche di pura gioia, ho trovato il mio posto nel mondo; sono tornato bambino, libero dalle innumerevoli sovrastrutture che piombano agli adulti quello sguardo un po’ perso. 

Sono fuori perché ho trovato l’uscita del labirinto della mente, come si dice qui a Romena, “Soltanto chi esce dal labirinto sarà felice, ma solo chi è felice esce dal labirinto”. Ho ricevuto questo dono che è seminare sorrisi sui visi della gente, darle un po’ d’Amore senza voler essere ricambiato perché, se l’atto di lanciare semi è il mio compito, quello di far crescere il Fiore è solo di Dio.

Il clown infonde fiducia perché porta a galla quel nostro bambino interiore che facciamo troppo tacere e che se semplicemente ascoltassimo più spesso, diventerebbe molto più facile la nostra vita.

Spero di incontrarti presto a Romena, non per farti vedere l’uscita del labirinto perché è compito tuo scoprirla, ma per fare un pezzo di strada con te, prendermi cura di Te, perché come dice Battiato: “Sei un essere speciale…”

Con Amore

Il Grullo Parlante

da FB fra Giorgio Bonati

TI salverò da ogni malinconia, perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te… io sì, che avrò …

La  cura

🍀G🌻R🌹A🔆Z🌞I🌸E

🌻Sebastien🌹

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...