credo…

IO CREDO

Io credo nel Dio che Gesù è venuto a raccontare e a rivelare. Credo che Dio è, 

è amore, è presente. 

Credo che Dio ha creato l’Universo e lo sostiene, 

ha creato l’umano libero perché possa scegliere di cercarlo e di collaborare all’opera della salvezza. 

Credo che Dio sia Trinità, cioè comunione e relazione, 

e che il suo volto sia misericordia. 

Credo che Gesù sia totalmente uomo, eccetto il peccato che è la non umanità, 

e totalmente Dio, ponte, pontefice fra noi e Dio. 

Credo che Gesù abbia voluto attorno a sé una comunità di discepoli che proclamassero il suo vangelo e vivessero le beatitudini, 

anticipando e manifestando il Regno, icona dell’umanità possibile e redenta. 

Credo che lo Spirito Santo accompagni la Chiesa, la sostenga, la converta, 

la corregga,la rianimi, la faccia brillare nel volto di tanti santi, ufficiali o meno, 

con cui ci accompagna.Credo che ogni uomo sia capace di Dio, 

chiamato a far parte del suo grande progetto. 

 Credo che la luce si veda solo nella tenebra e che la tenebra esiste ed agisce ma che non può sconfiggere coloro che hanno alla porta del proprio cuore l’uomo forte che è Cristo. 

Credo che lo Spirito agisca quando la Chiesa prega, ama, annuncia. 

Credo che questa Chiesa è colma di doni gli uni per gli altri, i ministeri, 

utili alla reciproca gioia. Uno di questi ministeri, quello petrino, 

è affidato per la custodia viva e radiosa del deposito della fede. 

Credo che Cristo tornerà nella pienezza del tempo. 

E di questa fede mi nutro con la preghiera, la Parola, i sacramenti, 

la vita comunitaria, lo stupore della Creazione, la meditazione, 

la compassione, il perdono 

Amen.

(Di conseguenza non credo che Dio sia uno che ti punisce mandandoti un cancro o un terremoto. Non credo che Dio sia un Babbo Natale inutile e scipito. Non credo che Dio sia la proiezione dei nostri desideri o delle nostre paure. Non credo che Gesù sia un grande uomo e basta, non credo che sia un illuso o un uomo divinizzato. Non credo che lo Spirito santo dorma.Non credo che lo Spirito santo si schifi di suscitare germi di santità anche fra uomini che non appartengono alla Chiesa cattolica. Non credo che la Chiesa sia un’invenzione dei preti, non credo che il mondo stia precipitando nel baratro. Non credo che le divisioni nella Chiesa siano opera di Dio ma della fragilità e delle incomprensioni degli uomini e che, di conseguenza, tutto ciò che va verso l’unità è volontà divina. Non credo che l’odio, l’astio, la paura verso gli stranieri e i profughi difenda la cattolicità ma, piuttosto che la offenda, né credo che un generico buonismo manifesti amore nei loro confronti. Non credo che i papi debbano essere usati per far valere le proprie opinioni, né che i giornalisti, anche se si dicono cattolici, possano dare patentini di cattolicità ai papi. Non credo che il clima di rissosità che qualche se-dicente cattolico vuole imporre, anche sul web, contrapponendo, insultando, giudicando, sia conforme alla volontà di Cristo. Amen)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...