Preghiamo per i martiri di ieri e di oggi…per un giovane chierichetto “Il più giovane martire di oggi”


Il più giovane martire di oggi”: un’immagine che dovrebbe colpire e far arrabbiare il mondo.

Quest’immagine, diffusa su Twitter, sta diventando virale sui social media. Diffondetela, condividetela, fatela conoscere.
È una delle ultime fotografie di un giovane chierichetto, scattata durante una liturgia della Domenica delle Palme in Egitto, ieri mattina. Una bomba ha devastato la chiesa uccidendo decine di persone, tra cui questo bambino.
L’eterno riposo dona a lui, o Signore,e splenda ad egli la luce perpetua…
Questa preghiera esprime meglio quanto è nel nostro cuore:
Oh Nuovi Martiri, uccisi durante l’Adorazione mentre accediamo ai nostri giorni più santi, adesso siete al cospetto dei santi antichi. Davanti al trono dell’Onnipotente, vi preghiamo di tenerci nelle vostre preghiere. Ancora una volta ci concentriamo sulla misteriosa geografia in cui l’umanità è prima venuta ad essere, e poi è entrata in contatto con la Realtà del Dio Unico: i luoghi dove tutti, un giorno, saranno finalmente rivelati.
Oggi ci interroghiamo sul perché la nostra attenzione sia costantemente rivolta a questa martoriata regione, il cui dolore ha origine in una forza malefica vecchia quanto l’Eden. Sappiamo che Gesù Cristo è Vincitore sulla morte e Vincitore sul male, ma riconosciamo che le vittorie vengono solo per mezzo della Sua Croce. Oh Nuovi Martiri, voi e le persone della vostra regione condividete quella Croce e noi, nello spirito, la condividiamo con voi. Alla presenza della Perfetta Saggezza, del Santo e Onnipotente che impartisce tutto ciò che è Vero, insegnateci a pregare parole che porteranno pace, se la pace è possibile, o a pregare parole di pura adorazione, contrizione e fiducia, se la pace non è possibile.
Pregate affinché possiamo imparare a diventare quella pace che noi cerchiamo.
Pregate affinché possiamo mettere da parte tutto ciò che è irrilevante per il momento e, guardando sempre verso Oriente, preparare i nostri spiriti per la chiamata a cui potremmo essere chiamati, sia che viviamo in quei luoghi di strade e dimore antiche, o in abitazioni più moderne.
Maria, Genitrice di Dio, prega per noi,
San Michele Arcangelo, prega per noi,
San Giovanni il Precursore, prega per noi,
San Charbel Makhlouf, prega per noi,
Santi Mariam Baouardy e Marie-Alphonsine della Palestina, pregate per noi,
Beato Charles de Foucauld, prega per noi,
Tutti voi santi e sante, pregate per noi.
Amen, Amen.

Amen…

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

http://it.aleteia.org/2017/04/10/giovane-martire-attentato-chiesa-egitto/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...