Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni anche se hai infranto i tuoi voti mille volte. Vieni, vieni, nonostante tutto, vieni.”

LeggiAmo la Bibbia

Stasera si inizia, e spero che la primavera nella terra dei fuochi sia sbocciata visto che qui stenta e i bocciolini sono ancora chiusi, sembra abbiano paura a fidarsi.

Ma bisogna fidarsi dell’invito di Gesù: vieni a cena con me.

Sul cartoncino d’invito stanno bene le parole del mistico Rumi: “Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni anche se hai infranto i tuoi voti mille volte. Vieni, vieni, nonostante tutto, vieni.”

C’è un posto per te, nessuno escluso, attorno ad una tavola imbandita. Per esser sicuro di incontrarlo, devi semplicemente accettare l’invito, poi pensa lui a tutto. Gesù è abituato a sedere con santi e peccatori, prostituire e amici e traditori, per cui l’unica richiesta è non scandalizzarti della combriccola che ti potrà capitare.

Il segreto che vorrà condividere è di saper guardare oltre l’apparenza per intravvedere il cuore. Ogni cuore può esser ferito o…

View original post 137 altre parole

One thought on “Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni anche se hai infranto i tuoi voti mille volte. Vieni, vieni, nonostante tutto, vieni.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...