La croce racconta una storia d’amore e di dolore.

Don Luigi Verdi Pasquetta 2018

A Romena è nato il Giardino della Resurrezione: l’inaugurazione nella festa di Pasquetta

Un abbraccio colorato di  mandorli in fiore. E al centro un grande olivo, simbolo della vita.  E’ l’immagine con cui il Giardino della Resurrezione di Romena si è offerto alle tantissime persone che domenica scorsa hanno voluto essere presenti alla sua inaugurazione. Ogni mandorlo è stato piantato da una famiglia che ha vissuto un lutto tremendo come la morte di un figlio, ogni mandorlo rappresenta la vita che, come fa il mandorlo fiorisce già nell’inverno. E’ stato il Vescovo di Fiesole Mario Meini a benedire, uno per uno, i mandorli, ad abbracciare i genitori del gruppo Nain. Una cerimonia semplice, intensa, partecipata che è stata al cuore della festa di Romena, la festa del lunedì di Pasqua…  http://www.romena.it/15-news/news-da-romena

C🏥R➕O✝️C⛪️E

NON UN CROCIFISSO MA IL VUOTO, IL RISORTO, L’INFINITO. UNICA EREDITÀ: L’ORO NELLE FERITE

Un uomo, mistero d’amore

La croce non è un simbolo ma una persona. Scandalo di morte, feritoia della resurrezione

Al collo di moltissimi cristiani pende una catenina con un ciondolo d’oro, di ferro, di legno, di vetro, a forma di croce. Due linee ortogonali, semplicissime e forti, che sono diventate, con il loro “visibile parlare”, come una dichiarazione di fede o forse, per alcuni, solo di appartenenza.

Tenuta da alcuni celata con cura sotto gli abiti, da altri esibita sul petto, la croce ha l’eloquenza di un simbolo evidente a tutti nel nostro mondo: segna i profili di molte vette di montagna, si innesta sulla punta dei campanili di tutti i paesi, ti attende alla svolta dei sentieri di campagna, è parte del nostro paesaggio, al vertice di quella foresta di simboli che la religiosità ha sempre ispirato.

Quella croce che si è incisa almeno una volta negli occhi di…

View original post 303 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...