le matite spezzate colorano ancora…

Trovo che questa immagine sia bellissima…

le matite spezzate colorano ancora.

Lascio che sia il mio cuore a parlare, a provare ad esprimere emozioni che rimangono lì nascoste, fino a quando una piccola matita non suscita qualcosa in te.

Adoro scrivere con la matita, soprattutto quando si fa piccina, usandola spesso, la punta si consuma, devi temperarla e così con la sua punta allungata, torna nuova e puoi continuare a tenerla tra le tue mani…

Così è la vita …

cerchi di viverla…

di non sfuggire anche nei momenti più buii …

…e giorno dopo giorno ti accorgi che un po di colore c’è ancora, che quella punta un po consumata con una piccola attenzione, senza pretendere grandi cose, può ancora sorprenderti e ti fa continuare a scrivere la tua vita, dove il vero protagonista sei tu, perché scegli di fare un capolavoro della tua vita…

perché un giorno vorrò raccontare tante cose ❤💕

fB Patrizia DB

I Bambini Imparano Ciò che Vivono – Dorothy Law Nolte

Se un bambino vive con le critiche, impara a condannare.
Se un bambino vive con l’ostilità, impara ad aggredire.
Se un bambino vive con il timore, impara ad essere apprensivo.
Se un bambino vive con la pietà, impara a commiserarsi.
Se un bambino vive con lo scherno, impara ad essere timido.
Se un bambino vive con la gelosia, impara cos’è l’invidia.
Se un bambino vive con la vergogna, impara a sentirsi in colpa.
Se un bambino vive con l’incoraggiamento, impara ad essere sicuro di sé.
Se un bambino vive con la tolleranza, impara ad essere paziente.
Se un bambino vive con la lode, impara ad apprezzare.
Se un bambino vive con l’accettazione, impara ad amare.
Se un bambino vive con l’approvazione, impara a piacersi.
Se un bambino vive con il riconoscimento, impara che è bene avere un obiettivo.
Se un bambino vive con la condivisione, impara la generosità.
Se un bambino vive con l’onestà e la lealtà, impara cosa sono la verità e la giustizia.
Se un bambino vive con la sicurezza, impara ad avere fiducia in se stesso e in coloro che lo circondano.
Se un bambino vive con la benevolenza, impara che il mondo è un bel posto in cui vivere.
Se vivi con serenità, il tuo bambino vivrà con la pace dello spirito.
Con che cosa sta vivendo il tuo bambino?

(di Dorothy Law Nolte  traduzione dall’inglese di G. Carro © 2006)

A SERA
In questa sera placida,
seduto sotto gli alberi grandi e vecchi d’anni,
il mio pensiero corre a Te o compagna
 di tante ore serene e spensierate.
Oh, possa il tempo mai mutar l’affetto
che il cuore mio ti porta!
poiché se grave
talvolta è il peso degli affanni umani,
già mi sembra più lieve
se diviso con te.
E se pure un giorno,
per altra via dovrai volgere i passi,
una parte di me verrà con te 
sempre , dovunque andrai…
Alta nel cielo, su sopra il mio capo,
viva si è accesa già la prima stella,
ch’ella ti porti il mio saluto
e possa, col suo raggio gentile,
dirti le cose ch’io non ti so dire.
Poesia di “Marcello” 
amico , collega e grande matita
Alla parola matita mi si è presentata l’immagine del mio grande amico Davide, detto “Marcellocon le sue bellissime poesie e i variopinti disegni.
Ciao Marcello

“Alta nel cielo, su sopra il mio capo,

viva si è accesa già la prima stella”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...