Coraggio

Ti svegli oggi mattina combattendo lo stesso demone, che la notte prima ti ha quasi distrutta. Dimmi se questo non è coraggio.

http://www.romena.it/Tornare_ad_immaginare.pdf

NON UN CROCIFISSO MA IL VUOTO, IL RISORTO, L’INFINITO. UNICA EREDITÀ: L’ORO NELLE FERITE

Il cielo invitava a fare due passi ieri. Terso e limpido, piacevolmente tiepida l’aria, qualche chiazza di neve ancora sul prato, mi sono incamminato nell’ora più calda, camminando lentamente per sentire i miei passi scricchiolare sulla neve, lasciando impronte di vita accanto a quelle del gatto.

Più tardi ho inciampato su una chiazza di parole di Bobin, e me ne sono subito innamorato.

“Vorrei saper pregare, vorrei saper chiedere aiuto, vorrei saper ringraziare, vorrei saper attendere, vorrei saper amare, vorrei saper piangere, vorrei sapere quello che non si può imparare, io non lo so, io non so che sedermi e lasciar entrare Dio a fare il lavoro al mio posto, Dio o più spesso, non bisogna pretendere troppo, uno dei suoi intermediari, la pioggia, la neve, le risate dei bambini, Mozart.”

Ti ricordi: l’erba voglio non cresce…?

Iniziava così una filastrocca che i genitori, quando serviva, ci raccontavano spesso.

Il…

View original post 48 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...