6 FEBBRAIO 1992: MUORE DON DAVIDE MARIA TUROLDO

Un poeta, un religioso inquieto e fuori dal coro. Diverso, innamorato di Dio con un amore tutto suo. Padre David Maria Turoldo (Coderno, 22 novembre 1916 – Milano, 6 febbraio 1992) è stato un uomo del Novecento e morto dentro al Novecento, un secolo che lui ha attraversato nei suoi percorsi tortuosi, tragici, di liberazione. Impegnato nella Resistenza a Milano negli anni quaranta, fu sostenitore di Nomadelfia, la comunità di don Zeno Saltini

http://www.ilmamilio.it

giro bloggando ...

“non c’è una inquadratura girata col sole: la luce è sempre quella dell’inverno con le nuvole alte e compatte, che, a loro modo, sono assolute come il sereno. …” È il commento di P.P. Pasolini al film “Gli Ultimi” di Vito Pandolfi su soggetto di David Maria Turoldo, padre Davide Maria dei “servi di Maria”, al secolo Giuseppe Turoldo morto il 6 febbraio 1992.

Ma il sole non poteva esserci; non c’era il sole mai in quella sua Coderno di Sedegliano, terra poverissima del Friuli dove padre Davide Maria nacque, nono di dieci figli, di una famiglia contadina, umile e molto religiosa. Una famiglia che viveva “la miseria con dignità e non rassegnazione”, una storia di vita che farà scrivere il racconto “Io non ero un fanciullo” di Davide Maria Turoldo che poi sarà il film “Gli Ultimi”.

Il non fanciullo Giuseppe a soli tredici…

View original post 211 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...