La fata della stupidità

«Gli stupidi ” mi disse ” impressionano non foss”altro che per il numero!».

giro bloggando ...

LA FATA DELLA STUPIDITÀ

Gianfranco Ravasi 
20 Giugno pag. 194

La tenera fata della stupidità è discreta e s”adatta meravigliosamente al bene e al male, al sapere e all”ignoranza, all”uno e all”altra, a voi come a me” La ragione è in grado di smascherare il male che si cela perfidamente dietro la bella menzogna. Ma di fronte alla stupidità la ragione è impotente. Non ha nulla da smascherare. La stupidità non porta maschere. È innocente. Sincera. Nuda. È indefinibile.Sto leggendo l”ultimo libro, intitolato Il sipario (Adelphi), dello scrittore ceco Milan Kundera, divenuto famoso una ventina d”anni fa per il romanzo L”insostenibile leggerezza dell”essere. Mi diverte questa sua vivace rappresentazione della stupidità, fatina tenera, discreta, apparentemente innocente e sincera e, soprattutto, invincibile. Con la stoltezza non si può combattere perché è come una mucillagine che si squaglia o prende nuove forme appena la colpisci. Non la puoi smascherare…

View original post 125 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...