Card. Martini : “la differenza decisiva non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa”.

«Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione […]» 

http://www.chiesacattolica.it

 

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

Lc 12,49-53

Che ardente passione, che energia questo nostro fratello Gesù.

“Pensate che io sia venuto a portare la pace? No, vi dico, ma la divisione”.

Prende spunto dalle famiglie dove spesso regna una pace apparente, non autentica, più simile ad una situazione sbagliata, fatta di silenzi, di egoismi e di mancanza di saggezza, per cui romperla può portare ad una visione più evangelica della vita.

Il riferimento al fuoco ci vuole portare ad una fede ardente, ad una vita vissuta, non estranea a tutte le brutture del mondo. Gesù per primo ce l’ha insegnato, schierandosi dalla parte delle donne, dei bambini, dei lebbrosi, degli storpi, dei ciechi, dei senza diritto.

Avere fede è abbracciare il Suo progetto di vita, risvegliare la coscienza, pensare che un altro mondo sia possibile. E la pace di chi si dona, di chi ama, di chi non si attacca al denaro, di chi non…

View original post 79 altre parole

One thought on “Card. Martini : “la differenza decisiva non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa”.

  1. Pingback: Card. Martini : “la differenza decisiva non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa”. — non c’è rosa senza spine By GiuMa | floriterapiaintegrata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...