“Il primo giorno del nuovo mondo”: in una poesia inedita il messaggio di speranza di Simone Cristicchi

Prendi il largo

Un messaggio di speranza in questo “tempore famis”. Ce lo consegna un grande artista amico di Romena, Simone Cristicchi. Simone ci ha regalato una poesia inedita, “Il primo giorno del nuovo mondo”, nella quale immagina l’atteso momento in cui finirà questa fase di isolamento, di preoccupazione, di dolore.

Nel forzato ritiro collettivo di questi giorni, Simone ha già dato un prezioso contributo artistico: la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha infatti scelto la “Favola del colibrì e il leone”, da lui recitata, per la campagna nazionale si sensibilizzazione sul coronavirus.
In questo caso, invece, Simone ha mandato in avanscoperta la sua fantasia per esplorare il mondo che ci attende oltre l’emergenza: la sua poesia racconta un vero, nuovo inizio, nel quale l’umanità dimostrerà di aver fatto tesoro di questa severa lezione…

IL PRIMO GIORNO DEL NUOVO MONDO

Il primo giorno
del nuovo mondo
ci svegliammo
a un accenno dell’alba

View original post 181 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...