“Tempore famis”, Elisabetta Salvatori e la favola della piccola nuvola bianca

elisabetta
Elisabetta Salvatori nasce in Versilia.

Dopo gli studi artistici scopre il teatro e comincia a raccontare.

Inizia con le favole: ogni storia che racconta è racchiusa in una valigia,

come un piccolo teatrino viaggiante.

Poi si avvicina alla narrazione per adulti e in scena rimane solo la sua voce

che in alcuni racconti, quelli dedicati alla sua terra, sa intrecciarsi al dialetto versiliese con delicatezza e maestria.

Si occupa di teatro del sacro, teatro civile e storie di passioni riconducibili a personaggi reali pubblici o sconosciuti.

Le vicende che sceglie sono vere, le raccoglie incontrando anime, luoghi

e tradizioni con la curiosità di chi sa scoprire episodi rimasti nascosti;

ne documenta l’origine con cuore e perizia per poi riportarle alla luce

e riconsegnarle al pubblico con la cura e la passione di una restauratrice.

Il linguaggio è intimo, reale semplice e per questo dirompente,

rende vive le sue trame, cattura chi ascolta.

Sentire la sua voce, con tutti i suoi colori, porta lontano,

pur restando vicinissimi.
https://www.elisabettasalvatori.net/

Prendi il largo

“Vorrei raccontarvi una favola che racconta di come sia prezioso fare le cose insieme e di come, se ognuno di noi fa la sua piccola parte, tutto intorno reagisce e si muove…” .
Elisabetta Salvatori, attrice e scrittrice di teatro che varie volte abbiamo apprezzato anche a Romena con i suoi straordinari monologhi, ci regala una favola che, per Elisabetta, rappresenta molto bene questa fase che stiamo vivendo: “Un momento – dice – tanto doloroso, ma anche traboccante di bontà, in cui la parte migliore di tante persone sta venendo fuori”.
E allora sediamoci tutti intorno a Elisabetta, sediamoci tutti, grandi e piccini, perché il racconto della “piccola nuvola bianca” riguarda ciascuno di noi.

View original post

One thought on ““Tempore famis”, Elisabetta Salvatori e la favola della piccola nuvola bianca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...