Il cammino della vita umana

giro bloggando ...

Una pagina di Schneider, che può introdurci alla comprensione del simbolismo solstiziale. Tratto dal celebre e introvabile testo Pietre che cantano, scritto nel ’52, riveduto nel ’72, che, come dice E. Zolla, ha cambiato radicalmente ogni nostro schema preconcetto sulle tradizioni etnico-popolari

Ilcammino della vita umana

Il cammino della vita umana attraverso questo paesaggio cosmico, che si ripete in terra con immagine analogica procedendo secondo il corso del sole, incomincia con la nascita della zona “melmosa”, “impura” del pericolo e della malattia. La culla del bambino, sempre attorniata dagli spiriti dei morti, si trova in una laguna al margine dell’oceano settentrionale (oceano dei morti, Acquario). Fino al raggiungimento della maturità sessuale il bambino equivale a un “morto vivente” (Pesci). La giovinezza si svolge sui colli sognanti del tempo che precede la primavera, nell’oriente dove arde senza fiamme il mare di fuoco. Ma solo con la luce della prima aurora (Ariete)…

View original post 383 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...