Il commenti al Vangelo del 21 giugno di don Gigi & Padre Ermes Ronchi e C.

Signore, ho combinato poco nella vita e ora non riesco più a fare niente. E lui risponde: tu vali di più, non perché produci, lavori o hai successo, ma perché esisti, gratuitamente come i passeri, debolmente come i tuoi capelli, nelle mani mie.
Su te è la sua cura, in te il suo respiro. Dove finisci tu, perché non ce la fai, comincia lui, con le sue mani.

La bellissima preghiera/riflessione di don Luigi dalla messa di Romena del 21 giugno 2020

Dio ci dice:

“Non aver paura

di guardarti dentro.

Scoprirai che è ad

un passo l’amore.

Non aver paura

di guardarmi negli

occhi, io raccoglierò

la sofferenza delle

tue inquietudini e la

tua incompiuta

purificazione di luce.

Non aver paura

della paura, io

raccoglierò le tue

durezze affamate

di dolcezza, i tuoi

pianti imbevuti di

miracoli.

Non aver paura,

io benedirò la

tua misericordia

quando si fa abbraccio,

la tua pietà,

quando si fa tenera,

il tuo dolore,

quando si fa pane.

Non aver paura,

ci sarà pace anche

per il tuo cuore ribelle,

poiché il mio cuore

è a casa solo

accanto al tuo.”

Luigi Verdi

Santa Messa da Terzelli

https://youtu.be/9alel_ok3sI

Vieni, vieni chiunque tu sia, sognatore, devoto, vagabondo, poco importa. Vieni ...

In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto. Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze. […]» Matteo 10,26-33

Nulla cadrà a terra senza che Dio ne sia coinvolto, nessuno cadrà fuori dal nido delle sue mani. Dio sarà lì, con le dita aperte.

Non abbiate paura, voi valete di più! La sua tenerezza, che si prende cura dei passeri come dei miei capelli, è l’impensato di Dio, che fa per me ciò che nessuno ha mai fatto, ciò che nessuno mai farà: mi prepara il nido con le mani, e con le mani conta i miei capelli.

Eppure ho paura, perché i passeri continuano a cadere a terra, come i bambini. Bambini che cadono a…

View original post 437 altre parole

3 thoughts on “Il commenti al Vangelo del 21 giugno di don Gigi & Padre Ermes Ronchi e C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...