LA FACCIA

LA FACCIA di Chandra Livia Candiani


La faccia è molto sola cosí sempre affacciata e invisibile a se stessa. Non ha ringhiera ma le tante facce della faccia si susseguono in un cinema tra muti segando lo spazio dell’assenza, un recinto intorno alla faccia d’albero sgualcito della vita ordinaria. Fuggire per salvarsi impossibile a una faccia. Non odiare il suo dolore tenerlo al caldo sotto il bavero della giacca del pigiama nei letti scomodi di spine finché nascostamente mi dà il coraggio di essere la mia vita, di parlarla. Un digiuno di espressioni stare senza la propria compagnia. Le carovane degli occhi ti cercano per giorni e giorni, quanto ti vedo vedo bene.

da “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani, Giulio Einaudi editore, 2020.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...