Fleming salva due volte Churchill… ma è una ‘meravigliosa fandonia’ – Us And Culture

Fleming salva due volte Churchill… ma è una ‘meravigliosa fandonia’ – Us And Culture

Esiste una storia, che su Internet ha spopolato su numerosi siti, che attribuisce un particolare legame tra Sir Alexander Fleming, inventore della penicillina, e Sir Winston Churchill, primo ministro inglese. Qui di seguito una delle versioni di questa storia:
— Leggi su www.google.it/amp/s/usandculture.wordpress.com/2014/01/09/fleming-salva-due-volte-churchill-ma-e-una-meravigliosa-fandonia/amp/

Dr. Alexander Fleming … Sir Randolph Churchill e suo figlio, Sir Winston Churchill.

……sprofondato fino alla vita nella palude, impaurito, piangente e che cercava di liberarsi.

Il contadino salvò il giovane da quella che avrebbe potuto essere una morte lenta e crudele.

Il giorno dopo una elegante carozza si presentò alla fattoria.

Un nobile, elegantemente vestito, ne usci’ e si presentò

Come il padre del ragazzo che il contadino aveva aiutato.

“Vi vorrei ricompensare”, disse il nobile.

“Voi avete salvato la vita di mio figlio!”

“Non posso accettare denaro per ciò che ho fatto “ rispose il contadino scozzese.

Allo stesso momento, il figlio del contadino venne alla porta della capanna.

“È vostro figlio?” domandò il nobile

“Sì” rispose orgoglioso il contadino.

“Allora vi propongo un accordo “

“Permettetemi di offrire a vostro figlio la stessa istruzione di mio figlio”

“Se il figlio assomiglia al padre, sono sicuro che sarà un uomo del quale entrambi saremo fieri.”

E il contadino accettò.

Il figlio del contadino Fleming segui’ i corsi delle migliori scuole

ed alla fine,

si diplomò alla Scuola di Medicina dell’ospedale Sainte-Marie di Londra.

Spinto da una grande aspirazione, continuò fino ad essere conosciuto dal mondo intero.

Il famoso Dr. Alexander Fleming ha in effetti scoperto la penicillina.

Anni più tardi, il figlio dello stesso nobile che era stato salvato dalla palude venne colpito da una polmonite.

Chi gli salvò la vita questa volta? ….la penicillina.

Come si chiamava il nobile?

Sir Randolph Churchill e suo figlio, Sir Winston Churchill.

Qualcuno ha detto un giorno:

“Tutto ciò che se ne va, ritorna…”

Lavora come se non avessi bisogno di denaro.

Ama come se non fossi mai stato ferito

Danza come se nessuno ti guardasse

Canta come se nessuno ti ascoltasse

Vivi come se il Cielo fosse in Terra

È la settimana internazionale dell’Amicizia

Invia questo messaggio a tutti quelli che consideri tuoi amici,

includendo colui che te l’ha inviato.

Invialo e migliorerai la giornata a qualcuno.

Non succederà niente se non lo farai.

Ma se lo farai qualcuno sorriderà grazie a te.

È la settimana dei migliori amici

Invia questo messaggio a quelli che consideri come amici…

A me se ne faccio parte

Se ti ritorna più di tre volte tu sei qualcuno apprezzato. 💎💎💎

https://noncerosasenzaspine.com/2018/05/11/fleming-salva-due-volte-churchill-ma-e-una-meravigliosa-fandonia-us-and-culture/

Ildegarda di Bingen

Benedetto XVI spiega Santa Ildegarda di Bingen che richiamava clero a vita conforme a vocazione

Nelle udienze generali del 1° settembre 2010 (Castel Gandolfo) e dell’8 settembre 2010 (Vaticano), Benedetto XVI spiegò la vita e le opere di una Santa medievale a lui molto cara: Ildegarda di Bingen, la “profetessa teutonica”, donna moderna per i suoi tempi. Era istruita, quindi molto colta, conosceva la teologia e la musica ed in generale le arti.
Dotata di un carattere fortissimo non lesinava critiche severe al clero del suo tempo (ma sono cosi’ attuali da sembrare scritte oggi). Le sue visioni sono di una profezia impressionante. Ma lasciamo parlare Benedetto XVI…
Il testo della prima catechesi si trova qui: http://www.vatican.va/holy_father/ben
Quello della seconda a questo link: http://www.vatican.va/holy_father/ben

immagine : Sta Ildegarda di Bingen.

http://blog.pucp.edu.pe/blog/buenavoz/2012/11/02/hildegard-von-bingen-una-mujer-admirable-y-versatil-en-tiempos-oscuros/

Manoscritto Scivias di S. Ildegarda
http://leggiamounlibro.blogspot.it/2018/05/santa-ildegarda.html

giro blogando nel Web...

Ildegarda di Bingen

è stata una religiosa e naturalista tedesca. Benedettina, è venerata come santa dalla Chiesa cattolica; nel 2012 è stata dichiarata dottore della Chiesa da papa Benedetto XVI. Wikipedia

Decesso: 17 settembre 1179, Bingen am Rhein, Germania

www.abbazianovalesa.org/hildegarda.pdf

Santa Ildegarda, la santa della modernità

CONOSCI LE VIE

NELLE QUALI DIO TI VIENE INCONTRO

La Chiesa ringrazia per tutte le manifestazioni del «genio femminile» apparse nel corso della storia, in mezzo a tutti i popoli e a tutte le nazioni; ringrazia per tutti i carismi che lo Spirito Santo elargisce alle donne nella storia del popolo di Dio, per tutte le vittorie che essa deve alla loro fede, speranza e carità; ringrazia per tutti i frutti di santità femminile” (Giovanni Paolo II, Mulieris Dignitatem).

Tra queste donne singolari da ringraziare c’è senza dubbio Santa Ildegarda di Bingen, vissuta nella Germania del XII secolo. Una figura di donna e…

View original post 805 altre parole

È MORTO ERMANNO OLMI: LUTTO NEL CINEMA…

Grazie Ermanno: quegli squarci di cielo che ci hai offerto con la tua arte possano ora inondarti per l’eternità!

http://www.rai.it/dl/RaiTV

girobloggando.wordpress.com/2016/12/09/torneranno-i-prati/

giro blogando nel Web...

Grazie Ermanno: quegli squarci di cielo che ci hai offerto con la tua arte possano ora inondarti per l’eternità!

Per ricordare Ermanno Olmi

 REGISTA, SCENEGGIATORE, SCENOGRAFO, DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA, PRODUTTORE CINEMATOGRAFICO, IN UNA PAROLA, IL CINEMA ITALIANO, SEGNATO, STUPITO E A TRATTI FERITO DALLA SUA ARTE, PREMIATA CON RICONOSCIMENTI INTERNAZIONALI, DALLA PALMA D’ORO A CANNES AI VARI LEONI DI VENEZIA. E’ UN POETA, OLMI, UN CANTORE DELL’ANIMA DELL’UOMO E DEL MONDO, UN CRISTIANO INTERROGATO DAL MISTERO, DAL DESTINO, DOCILE E INSIEME INQUIETO, MAI DOMO. PUR RESTANDO IL FIGLIO DI UN FERROVIERE E UNA CONTADINA.

E’ morto Ermanno Olmi. Era malato da tempo. Il regista dell’Albero degli zoccoli ma anche di Torneranno i prati, ha raccontato la vita, le cose, il mondo sempre con un occhio attento a una visione cristiana. L’ultimo film, un documentario uscito pochi mesi fa dedicato al cardinale Martini. Il ricordo con Leonardo Possati e un estratto…

View original post 305 altre parole

Medaglia e croce di San Benedetto

🙏🏻🙃 portare la medaglia ✝️ con la croce di San Benedetto senza saperne il significato !!!

San Benedetto da Norcia.
http://ilnestrosesansespine.blogspot.com/2018/05/san-benedetto.html

LeggiAmo la Bibbia

Medaglia di San Benedetto o Croce di San Benedetto, fronte.

Medaglia di San Benedetto in versione giubilare (lato San Benedetto).

Medaglia di San Benedetto o Croce di San Benedetto, retro.

Medaglia di San Benedetto in versione giubilare (lato Croce).

Medaglia di san Benedetto
Croce di san Benedetto

CroceSegno della Croce

Croce del Santo Padre Benedetto.
Non sia il demonio il mio condottiero;
la Santa Croce sia la mia luce.
Allontanati, satana!
Non mi attirare alle vanità;
sono mali le tue bevande.
Bevi tu stesso i tuoi veleni.

CroceSegno della Croce

San Benedetto su questo sito:

 www.preghiamo.org

Croce o Medaglia di san Benedetto: l’indulgenza

A fronte del costante aumento della devozione a san Benedetto, con un breve del 1742 papa Benedetto XIV approvò la medaglia, concendendo che ad essa e al crocifisso che la vede incastonata (anche noto come “Crocifisso della Buona Morte”) venisse connessa un’indulgenza plenaria, specialmente in…

View original post 4.829 altre parole

FESTIVAL BIBLICO + Un modo nuovo di incontrare la Bibbia.

LUCIANO MANICARDI E CONCITA DE GREGORIO HANNO INAUGURATO LA 14A EDIZIONE DEL FESTIVAL BIBLICO /

Ospite dell’inaugurazione anche il coro Gioventù in Cantata, voce del domani e sfondo coreografico della serata nel segno della bellezza.

http://www.festivalbiblico.it/luciano-manicardi-concita-de-gregorio-inaugurano-la-14a-edizione-del-festival-biblico/

 

https://youtu.be/osLcwA6MB3Q

FB2018 / Festival Biblico 14a edizione. Inaugurazione regionale giovedì 3 maggio 2018

Giovedì 3 maggio a Vicenza si è tenuto l’incontro di apertura della quattordicesima edizione del Festival Biblico, ospiti sul palco del Teatro Comunale la giornalista Concita de Gregorio e il priore della Comunità di Bose Luciano Manicardi, moderati da Pietro Del Soldà.

 

Luciano Manicardi “Il paradosso dell’attesa”

L’Osservatore Romano del 2 maggio 2018

Luciano Manicardi, priore del Monastero di Bose

Anticipiamo quasi per intero l’intervento che il priore di Bose terrà alle 21 del 3 maggio inaugurando a Vicenza la quattordicesima edizione del Festival Biblico, che si chiuderà il 27 maggio.

Continua a leggere…..

leggiamolabibbia.wordpress.com/2018/05/03/alzogliocchiversoilcielo-luciano-manicardi-il-paradosso-dellattesa/

http://www.festivalbiblico.it

LeggiAmo la Bibbia

non c’è rosa senza spine By GiuMa

FUTURO

Il tema del Festival Biblico 2018, FUTURO, ci connette al mistero del tempo che da sempre inquieta gli uomini e muove emozioni profonde che nutrono società, scienze, filosofie, religioni e arti. Il Festival vuole offrire la possibilità di scoprire cosa la Bibbia ha da dire sul futuro – inteso principalmente nel suo rapporto costitutivo con le nostre esistenze umane – e quali orizzonti dischiuda in proposito.

 

Il futuro è uno sguardo lungo su ciò che ci viene incontro, che ci aspetta e che aspettiamo e sul cambiamento che questo porta con sé e in noi. Spesso oggi il futuro viene confuso con il nuovo, ma il nuovo è solo uno spostamento, una differenza rispetto al prima, il rifiuto di un presente che non vogliamo più. Il futuro, invece, è apertura disponibile, attesa, immaginazione, cammino, anche lotta. Per avere il nuovo…

View original post 13 altre parole

Mi porterò una bibbia…

“…Mi procurerò uno zaino e porterò con me lo stretto necessario, poco, ma tutto di buona qualità. Mi porterò una Bibbia e quei due libretti sottili, le Lettere a un giovane poeta e, in qualche angolino dello zaino, riuscirò a farci stare Il libro d’ore? Non mi porto ritratti di persone care, ma alle ampie pareti del mio io interiore voglio appendere le immagini dei molti visi e gesti che ho raccolto, e quelle rimarranno sempre con me.”

Etti Hillesum

nasce-dalla-bibbia-l-amore-per-il-prossimo

>>>le-fonti-della-vita-interiore-di-etty-hillesum